MANUELA DELLO STROLOGO

EDITOR E ART DIRECTOR

Il design come itinerario antropologico.

Manuela Dello Strologo è la fondatrice e presidente di Extroverso, sebbene la sua professionalità sia indicata ancora meglio dal ruolo di art director. Dello Strologo riversa tutta la sua passione ed esperienza nella scelta degli artisti con cui collaborare per la realizzazione di progetti di pregio ed alta qualità di matrice artigianale, tuttavia con lo sguardo rivolto ad una creatività innovativa in un design prevalentemente al femminile. Un incontro creativo tra persone, culture e mestieri diversi tra loro in grado di interagire e trasformare ispirazioni artistiche in oggetti funzionali.
Di formazione letteraria e con un master in antropologia a Londra, Dello Strologo è sempre stata affascinata dall’arte, dalla storia e dalla filosofia con particolare attenzione alle interazioni sociologiche tra persone e territorio e alle rappresentazioni materiali di ogni cultura.

La sua formazione si rivela fondamentale nella modellazione del suo approccio alla vita così come al lavoro: Manuela è costantemente alla ricerca del confronto, di nuovi punti di vista e dell’apertura a nuovi orizzonti. Da oltre dieci anni è responsabile commerciale e comunicazione di Tura, azienda fondata da Aldo Tura nel 1939 in Brianza, territorio strettamente legato alla tradizione mobiliera in Lombardia.
L’azienda è specializzata nella produzione di arredi di qualità e di esclusivi rivestimenti in pergamena, pelle di capra applicata manualmente secondo la tradizionale lavorazione dell’Art Déco degli anni Trenta, in una dimensione legata all’eccellenza e al mondo del lusso che spesso si traduce nella realizzazione di pezzi unici o progetti custom made commissionati dai migliori studi di architettura del mondo per clienti internazionali tra Russia, Cina, India, Europa, Usa. Grazie al padre Renato, che le ha passato il testimone dopo averla inserita in azienda e accompagnata nelle varie fasi progettuali, di gestione e operative, Manuela ha approfondito la conoscenza di un settore che le è piaciuto sin da subito.

Prima affiancando il padre, poi avvicinando nuovi designer, Manuela ha condotto l’azienda alla riscoperta dei propri valori storici con lo sviluppo di nuove collezioni e affrontando sempre nuove sfide in termini di materiali, tecnologia e design. Dello Strologo ha accompagnato l’azienda in un viaggio di riscoperta dei propri valori storici conducendola allo sviluppo di nuove collezioni, affrontando sempre nuove sfide in termini di materiali, tecnologia e design. Dall’esperienza di Tura, vissuta con il padre Renato, Manuela ha ereditato l’attenzione ai dettagli e la raffinatezza che si esprime nel materiale ancor prima che nella forma, insieme all’importanza di sapersi sempre rinnovare tenendo saldi i propri valori.
Così l’antropologa che fa mobili di lusso ha riversato gli elementi di questo prezioso bagaglio nell’esperienza di Extroverso, insieme alla capacità di coniugare valori artigianali ed eccellenza del Made in Italy ad innovazione e rivisitazione dei canoni classici.

“Tanti anni di esperienza nella produzione e nella commercializzazione di mobili e arredi mi hanno permesso di confrontarmi con una clientela internazionale che mi ha insegnato a riconoscere ancor di più quanta bellezza ci sia in Italia. Il mondo intero ci apprezza e ci stima per la natura dei nostri paesaggi, per le nostre splendide città, per il nostro cibo, il nostro vino, la nostra moda, i nostri arredi”